Apertura alla Vita, Atto Magico, Manifestazione

beijing-opera-1160109_1280

Aprirsi alla Vita.

Fuggire le situazioni “esterne” non è formarsi interiormente.

Tutto è dentro di noi.

Ogni pensiero, luogo, situazione che incontriamo sono utili per la Formazione Interiore.

Il Mago-Guerriero attraversa il Mondo esterno come quello interno.

L’Azione è parte fondamentale della Formazione Interiore.

Agire “dentro” è parte della crescita personale.

Agire “fuori” è parte della crescita spirituale.

l’Azione interiore avviene nel proprio Cuore.

L’Azione “fuori” avviene nel Cuore del Divino.

Entrambe, in realtà, avvengono nel stesso e Unico Spazio.

Quando si è coscienti di agire nel Cuore Divino, si è conquistata l’Azione Magica, Pura, Sacra.

1…2…3…4

Fuoco…Acqua…Aria…Terra…

Il Fuoco e l’Acqua, Padronanza e Ricettività.

Il Vento del Movimento, il Vento dell’Atto Magico è il 3 che unisce il Fuoco e l’Acqua…svelando la Forza Prima,

la Volontà Divina.

Il Fuoco è l’Azione personale, del sé.

l’Acqua l’Azione dell’Altro da sé.

il Vento conduce all’Azione Transpersonale, del Sé.

Per Realizzare, Manifestare, nella Terra.

Dal Diario di uno Stregone Errante

 
 

Leave a Comment