ATTENZIONE!!!: Il vero attentato è alla capacità di discernimento!

Credo che sia evidente per tutti che stiamo vivendo un monento particolare.

La crisi ormai è una delle parole più utilizzate in Italia.

E la paura l’emozione più comunecelata dietro la rabbia o lo scoraggiamento.

Ma pochi forse notano il rischio più grande che stiamo correndo e riguarda la perdita della capacità di discernimento che, mi spiace dirlo, spesso è davvero assente e non sembra esserci neanche la voglia di svilupparla.

Ma ATTENZIONE! Questo ci mette in una condizione davvero rischiosa!

Divide et impera. E’ molto facile controllare chi è in lotta e neanche ti vede!

Sto osservando, nel grande marasma di informazioni che gira in internet e nei social network, qualcosa che, sinceramente mi spaventa: da un lato chi continua imperterrito a schierarsi a destra o sinistra, in lotte ideolgiche sensa senso, difendendo personaggi (da una parte e dall’altra) che potrebbero prendere lezioni da loro! Dall’altra gente che crede ciecamente a quello che dice la tv, solo perchè “l’hanno detto in televisione”…poi un sempre crescente numero di persone che parla di Massoneria o rettiliani senza avere la più pallida idea di cosa sia davvero la prima e solo perchè hanno letto un paio di libri sui secondi e si ricordano le prime puntate dei “Visitors”.

Non sto dicendo che le teorie cospirazioniste siano completamente false, né che non ci debba essere la libertà di avere la propria opinione e di dire quello che si vuole.

Sto solo dicendo di stare attenti:

se ragionate, parlate e agite per schemi mentali, per opinioni, o soltanto perché siete incazzati, siete davvero (e facilmente), manipolabili!

C’è spazio per tutti in un ipotetico mondo sotto controllo: dai colletti bianchi ai freakettoni, dai neonazisti ai comunisti estremi, dai rivoluzionari ai “bravi padri di famiglia”, dai ricconi ai poveri per ideologia politica o spirituale!

Sono solo maschere, personaggi, ruoli precostituiti, identificazioni emotive per addormentarsi, ognuno con il proprio sogno, ognuno nel proprio “Truman Show”, o programma di “Matrix”…

Il risveglio da ognuno di questi sogni è l’unica vera rivoluzione possibile!

E il discernimento è il primo passo.

La realtà è molto più ricca di sfumature di quanto si pensi.

Per chi lo avesse dimenticato, perso nei meandri della rete e dei media: la realtà è analogica e non digitale!!!

La mente è digitale!

E soprattutto, la Verità, quella che, ci è stato detto e ridetto, ci renderà liberiè proprio un’altra storia!

E non si trova in nessuna, nessuna, nessuna identificazione.

Neanche quelle più etiche e spirituali…

5 Comments
  1. avatar image
    Ivan at 19/05/12 Reply

    Esprimi in maniera perfetta un mio sentire. La situazione è compromessa al punto che spesso se non ci si cala in un ruolo non si viene accettati. Il segreto è forse essere consapevoli del fatto che in alcune situazioni veniamo identificati in qualcosa, è inevitabile, ma nello stesso tempo non lasciare che questo si sostituisca alla nostra identità unica ed irripetibile. Purtroppo però l’ego vuole un’identità altrimenti rischia di dissolversi.

    1. avatar image
      Andrea at 20/05/12 Reply

      Esatto: essere consapevoli! Infatti la vita stessa ci chiede di interpretare ruoli, non possiamo farne a meno. Ma possiamo imparare dall’Arte dell’Attore: L’Attore, grazie alla maschera, può esprimere contenuti, emozioni, trasmettere significati, USANDOLA per questo. Ma cosa accadrebbe se si identificasse completamente con la maschera, dimenticandosi di sé? Questa è la grade sfida: scoprire il Sè oltre le maschere e le identificazioni, non per negarle o demonizzarle, ma per muoverci con maestria nel Teatro della Vita 😉 Grazie mille Ivan per il passaggio! Buona serata!

  2. avatar image
    Franz at 22/05/12 Reply

    Bravo! Post eccezionale. Lucido, sintetico… Ma soprattutto… Vero!

Leave a Comment