La Psicologia Transpersonale rappresenta la nuova frontiera dello studio dell’Essere Umano e, paradossalmente, rivaluta la sapienza delle antiche tradizioni millenarie dell’umanità con le tecnologie in esse sviluppate.

Rappresenta l’integrazione fra valori e conoscenze che da millenni perdurano quasi intoccati e a l’avanguardia di una scienza che ne sta confermando la profonda validità.

L’incredibile potenziale nascosto dell’Essere Umano, il potere della mente sul corpo,  l’efficacia di tecniche psicofisiche nel produrre benessere e trasformare l’intera personalità, nonché di padroneggiare lo stato di coscienza e indurre a sperimentare l’immenso potenziale del “muoversi nel flusso” (accedere allo Stato di Flow) ai fini sia delle performance lavorative e sportive che della qualità della vita, sono concrete possibilità che, attraverso un allenamento specifico, diventano vere e proprie abilità, poteri, risorse uniche e speciali.

Questo è ciò che quella che Leibniz ha definito Filosofia Perenne, nelle sue diverse manifestazioni (rappresentate da culture tradizionali, religioni, sistemi filosofici e vie spirituali) ha sempre rivelato a chi cercasse risposte sulla vita e strumenti per attuare reali cambiamenti.

Questo è ciò che la fisica quantistica, la biologia e le neuroscienze stanno confermando oggi e il Nuovo Paradigma Olistico organizza in modo scientifico.

Non solo.

Transpersonale significa “oltre la personalità”, e sta ad indicare quindi la possibilità di andare oltre i limiti della psicologia classica (che, nel migliore dei casi, potenzia gli strumenti propri al corpo e alla mente dell’essere umano), per attingere alla propria vera natura originaria, profonda, là dove si celano:

–       il Pilota della macchina umana, il Re o Regina del regno che ci spetta di diritto (noi stessi)

–       Ciò che siamo veramente, il centro che cela i veri desideri più profondi, ciò che vogliamo davvero dalla vita (che coincide, in fondo, con ciò che dobbiamo fare nella vita). E’ il punto dove, finalmente, volontà e destino si incontrano e si riconoscono.

–       Lo Stargate che può darci la possibilità di accedere ad una dimensione più “sottile” e spirituale, dove cogliere in modo sempre più chiaro la natura della realtà, svelare mondi, ricevere ispirazioni ed attingere ad una fonte di energia virtualmente infinita.

–       La connessione con gli altri esseri viventi e la realtà tutta, che è Unità, Amore, la Forza “che move il sole e l’altre stelle”.

Se l’approccio transpersonale fornisce un contesto valido dove collocare in maniera organizzata, chiara e verificabile tali possibilità, il Coaching fornisce una modalità d’intervento dove rendere tale possibilità reale, oggettiva, fornendo conoscenze e strumenti validi per acquisire il “potere di cambiare le cose” e raggiungere i propri obiettivi.

Un definizione di Coaching, tratto da Wikipedia, è:

Il Coaching è una strategia di formazione che, partendo dall’esperienza di ciascuno, si propone di operare un cambiamento, una trasformazione che possa migliorare e amplificare le proprie potenzialità per raggiungere obiettivi personali, di team e manageriali. È un processo che vuole offrire al cliente strumenti che gli permettano di elaborare ed identificare i propri obiettivi e rafforzare la propria efficacia e la propria prestazione. Presupposto di partenza è che ogni persona abbia delle potenzialità latenti, l’obbiettivo del coach è quello di scoprirle ed insegnare al cliente come utilizzarle.

 

La novità rispetto al Coaching classico è quella di tener conto di questo più ampio contesto teorico e metodologico, che include sia la Psicologia Transpersonale che la saggezza millenaria di antiche tradizioni d’Oriente e d’Occidente.

La novità rispetto all’approccio transpersonale di tipo esclusivamente terapeutico e ai percorsi interiori e spirituali di stampo new age, è nel fornire strumenti operativi, pratici, semplici (ma non semplicistici) per poter vivere nel mondo di oggi, con tutte le sue complicatezze e difficoltà, con la velocità e il caos.

Si tratta di non fermarsi ad apprendere modi per “elevarsi” mentalmente e spiritualmente, ma di imparare a tradurli in potere di fare, di apprendere l’arte della trasformazione e arrivare alla perfetta integrazione di filosofia e prassi, spiritualità e contingenza, Spirito e Materia.

Un percorso di Transpersonal Coaching è l’occasione speciale per essere accompagnati nel raggiungimento dei propri obiettivi e intenti in modo specifico e personalizzato.

Un intenso intervento che permette di attingere al proprio vero potenziale e alla propria saggezza per arrivare al successo e alla felicità, qualsiasi cosa ognuno intenda con queste parole.

Esiste anche la possibilità di richiedere un percorso specifico che  che sia più direttamente focalizzato sugli aspetti più interiori e spirituali.

In questo caso specifico un percorso individuale può riguardare:

  • Introduzione ad un percorso di crescita interiore e spirituale
  • Chiarificazione sul significato della propria esistenza
  • Supporto nel portare avanti un tipo di pratica specifica (ad es. Yoga, Meditazione, Arti Marziali, Discipline Psico-Spirituali)
  • Desiderio di fare un salto di qualità nella propria evoluzione come essere umano
  • Esplorare stati di coscienza non ordinari e “Peak Experiences”
  • Perfezionare le proprie capacità di guarigione e auto-guarigione
  • Accedere alle potenzialità del proprio centro interiore
  • Altri intenti specifici riguardanti aspetti interiori e spirituali