Socrate, Filosofia Perenne e pseudo-novità

fresco-478105_1280
Socrate, circa 2500 anni fa, affermava:

 

…la virtù non nasce dalle ricchezze, ma dalla virtù stessa nascono le ricchezze e tutti gli altri beni per gli uomini, e in privato e in pubblico.

 

Con buona pace dei moderni “inventori di metodi innovativi” per il successo.Che ci si voglia credere o no, la maggior parte di ciò che c’è da sapere (di utile, che funziona) in ambito psicologico, educativo e dello sviluppo del potenziale umano, è stato già detto e scritto millenni fa (se non addirittura prima), sia in Oriente che in Occidente.

Questo non toglie che oggi, come in ogni momento “presente”, sia necessario utilizzare linguaggi e metodi adatti a questo luogo e questo tempo.

E nessuno nega che alcune ricerche scientifiche possano aggiungere dettagli interessanti.

Ma non credete ai “nuovi fantastici metodi”, né sperate che la scienza riduzionista possa aggiungere qualcosa di veramente nuovo e utile.

Esistono nuovi modi di parlare di un Sapienza Eterna (da alcuni definita Filosofia Perenne), questo si.

Ed esiste la possibilità di riproporla in un versione più attuale che integri anche il supporto di dati scientifici, con l’idea, magari, di una Scienza Integrale e Inclusiva.

Ma se non si colgono i “punti essenziali” e archetipici, si inseguono solo “mode” del momento, con i “guru inventori” di turno.

O si cade in un nuovo fideismo, religioso o scientifico che sia.

Ben vengano nuovi linguaggi.
Guardatevi da eccessive semplificazioni, dalle presunte “novità”, e dalle “evidenze scientifiche”.

Questo è il mio consiglio sincero.

Leave a Comment