Spiritual Coaching. Cos’è?

Un definizione di Coaching, tratto da Wikipedia, è:

“Il Coaching è una strategia di formazione che, partendo dall’esperienza di ciascuno, si propone di operare un cambiamento, una trasformazione che possa migliorare e amplificare le proprie potenzialità per raggiungere obiettivi personali, di team e manageriali. È un processo che vuole offrire al cliente strumenti che gli permettano di elaborare ed identificare i propri obiettivi e rafforzare la propria efficacia e la propria prestazione. Presupposto di partenza è che ogni persona abbia delle potenzialità latenti, l’obbiettivo del coach è quello di scoprirle ed insegnare al cliente come utilizzarle.”

La novità rispetto al Coaching classico è quella di tener conto di un più ampio contesto teorico e metodologico, che include sia la Psicologia Transpersonale che la saggezza millenaria di antiche tradizioni d’Oriente e d’Occidente.

La novità rispetto all’approccio transpersonale di tipo esclusivamente terapeutico e ai percorsi interiori e spirituali di stampo new age, è nel fornire strumenti operativi, pratici, semplici (ma non semplicistici) per poter vivere nel mondo di oggi, con tutte le sue complicatezze e difficoltà, con la velocità e il caos.

Si tratta di non fermarsi ad apprendere modi per “elevarsi” mentalmente e spiritualmente, ma di imparare a tradurli in potere di fare, di apprendere l’arte della trasformazione e arrivare alla perfetta integrazione di filosofia e prassi, spiritualità e contingenza, Spirito e Materia.

Un percorso di Spiritual Coaching (integrato agli aspetti Life, Business, Art o Sport )  è l’occasione speciale per essere accompagnati nel raggiungimento dei propri obiettivi e intenti in modo specifico e personalizzato.

Un intenso intervento che permette di attingere al proprio vero potenziale e alla propria saggezza per arrivare al successo e alla felicità, qualsiasi cosa ognuno intenda con queste parole.

Per maggiori info scrivimi: dr.andreagrosso@gmail.com