Coaching Individuale

Leadership Coaching (Istruttori e Allenatori)

Team Coaching

Per-Corsi personalizzati

 

In una sfida sportiva, come nel lavoro e nella vita in generale, esiste una dimensione apparentemente invisibile e ininfluente ma che, al contrario, gioca un ruolo fondamentale: la dimensione emotiva e mentale. Durante lo svolgersi della competizione entrano in ballo una quantità considerevole di emozioni e stati d’animo solitamente assenti in un allenamento o trascurati in quanto si è focalizzati soprattutto sulla preparazione fisico-atletica e tecnico-strategica.

Ecco allora che tensioni, situazioni sfavorevoli (luogo, errori, sorte avversa etc.) o incomprensioni possono compromettere l’esito della sfida.

E’ possibile però allenare anche questa dimensione non trascurabile dell’essere umano e sviluppare la capacità di gestire le emozioni e  di canalizzarle ai fini di una migliore prestazione,  di far confluire tutte le risorse in un’ azione totale ed efficace: quello che si dice agire col cuore, quel “non so che” che è facile osservare negli individui considerati dei “fuori classe”.

Questa è un’abilità che fa la differenza tra  una performance atletica più o meno efficace e una performance di qualità, tra  la bravura e l’eccellenza. 

E questa qualità è, in ultima analisi, uno stato di coscienza, quello che in ambito sportivo è definito “Stato di flow”, il calmo e concentrato fluire dell’azione, la mente ed il corpo al massimo delle loro potenzialità, il punto di incontro fra efficacia, armonia ed eccellenza.

Lo stato mentale che è vincente in sé, prima ancora dell’azione.

In uno sport di squadra, inoltre, il rapporto fra i compagni è una qualità fondamentale per raggiungere gli obiettivi comuni. Il gruppo-squadra è come un organismo formato da diversi componenti, ognuno con le sue specifiche qualità e risorse, e come ogni organismo il suo funzionamento dipende dall’armonia fra le sue singole parti.

E quando questa armonia è presente, emerge la caratteristica specifica di un gruppo al suo massimo rendimento, così che le singole parti concorrono a formare qualcosa di più della loro somma:

La Squadra, un’unica entità con una sua propria energia, un suo cuore, una fiamma mantenuta e alimentata da ogni membro, in modi diversi ma di uguale intensità.